0natale

frase

Attività sezioni Anfor Toscana Anno 2016

pineta img 5962
Attività didattiche – controlli ambientali – collaborazioni e supporto a enti locali – supporto a manifestazioni sportive – collaborazione con altre associazioni – raduni e incontri e assistenza ai soci. Queste sono le attività che le sezioni Anfor Toscane durante l’anno 2016 hanno profuso nell’ambito delle proprie sezioni.
Per questi servizi, prestati alle comunità sono state impiegate decine e decine di persone per centinaia e centinaia di ore.
Un anno importante per l’impegno delle nostre sezioni presenti sulla nostra Toscana. Spesso hanno dimostrato di essere un riferimento e uno stimolo per le Amministrazioni Pubbliche del territorio.
Pensate all’impegno che talvolta hanno assunto alcuni soci per l’accompagnamento e assistenza in lavori socialmente utili in campo ambientale, dei profughi a Cecina , per le attività didattiche in talune scuole o in accompagnamento dei ragazzi in gite culturali ambientali nel Senese e nel partecipare e predisporre turni di apertura e presenza nella manifestazione espositiva tipo “ Explora” in Firenze, E ancora nella manutenzione di spazi verdi quasi abbandonati, nel controllo e sorveglianza su specie animali in via d’estinzione e che da pochi anni abbiamo riscontrato la loro presenza sulle nostre spiagge, dove sono ritornati a riprodursi nella zona di Follonica e la l’impegno dimostrato dal presidente della Sezione Aretina nei confronti del Comune di Anghiari.
L’impegno delle nostre sezioni lo si è visto anche nel restauro di una chiesetta dedicata a S. Giovanni Gualberto, dove i soci si sono improvvisati muratori, falegnami e giardinieri rimettendo in ordine sia la chiesetta che il suo parco alberato con la conseguente riapertura al culto e la montagna della Garfagnana ringrazia.
Anche l’assistenza in manifestazioni sportive ha visto la presenza di talune Sezioni, che su richiesta del Comando Regionale, si sono adoperate, per la buona riuscita delle olimpiadi per atleti con sindrome di Down ( Trisome Games) svoltesi a Firenze durante l’estate.
Quelle sopra descritte sono soltanto alcune voci delle attività svolte dalle nostre sette sezioni Toscane che, purtroppo con il 2017 se ne conteranno sei. Durante il decorso anno 2016, altre attività si sono compiute con pieno successo, vedi ad esempio il servizio di controllo che durante il campo estivo culturale dell’Associazione Libera di Don Ciotti a Cecina, per alcuni giorni la sezione locale si è impegnata per il controllo al campo base, ricevendo pubblico riconoscimento
Altre attività sono in cantiere e sono certo non mancheranno avere risultati positivi.
Un doveroso ringraziamento va anche al Comandante Regionale C.F.S. Dr. Giuseppe Vadalà per averci voluto coinvolgere in alcune manifestazioni dove poi abbiamo raccolto pubblico ringraziamento.
Quanto sopra vuole essere uno stimolo a fare sempre di più e meglio nella consapevolezza che la grande famiglia dei Forestali rimane collaborativa come lo è sempre stata verso tutti, nel contempo, questi servizi ci aiutano a stare insieme per non dimenticare.
Il Delegato Interregionale
Ilvano Bigioli

Collaborazione con Associazione Nazionale Carabinieri

1follonica

Follonica 28 dicembre 2016 - Cari soci, come sapete, da precedente comunicazione, gli amici della locale Sezione dell’Associazione Nazionale Carabinieri, hanno avanzato la proposta di dare vita a un rapporto di collaborazione reciproca per le iniziative prese dalle rispettive Sezioni. Tale proposta è stata valutata dal Consiglio di Sezione ed è stata approvata all’unanimità.

Il giorno 18 c.m., in occasione dell’Assemblea annuale dell’ANC è stata programmata una piccola cerimonia con relativo scambio dei Crest che simboleggiano le due Associazioni. Alla cerimonia erano presenti il Sindaco di Follonica, il Comandante della Compagnia Carabinieri di Follonica, parecchi soci ANC e una discreta rappresentanza del direttivo e soci ANFOR di Grosseto.
Ritengo molto interessante questo rapporto di collaborazione con gli amici dell’ANC in quanto la loro Sezione opera da oltre vent’anni sul nostro territorio interessandosi di volontariato in materie piuttosto importanti con una elevata partecipazione dei lori iscritti, i quali hanno manifestato interesse a partecipare anche alle nostre iniziative, che sono orientate più al settore ambientale.
Ci tengo a puntualizzare che aver formalizzato un rapporto di amicizia e collaborazione significa cercare di fare molte cose insieme facendo tesoro delle rispettive esperienze e sfruttando le idee di tutti, pur mantenendo ognuno la propria identità.

Leggi tutto...

Notiziario sezione Friuli Venezia Giulia

42Ci sono momenti dove le parole non servono o meglio, ci sono tanti che le sanno usare ma purtroppo inutilmente. Non è questo il caso dei Forestali. Un’ora dopo la scossa fatale erano già sul posto. Presenti fin dai primi momenti con impegno, solidarietà, vici-nanza al fratello che più ha bisogno, rispetto per la dignità di chi, in questi frangenti gli sono rimaste solo le mani per lavorare e ripartire, molti soffrendo anche per la perdita dei propri cari. Grazie fratelli e colleghi, noi che abbiamo provato, 40 anni fa, la pro-fonda prostrazione di perdere ogni cosa ma non la fiducia nel prossimo vi siamo vicini, proseguite su questa strada, nonostante le difficoltà, dovute a scelte politiche, a nostro avviso, infelici, state facendo onore all’uniforme che portate e che portiamo. Dal Friuli Venezia Giulia “Mandi e grazie”

Leggi tutto...

II Edizione Gemellaggio Matematico

1235Pubblicato il 13 settembre 2016 di prof.ssa Leoncini

Giovedì 15 settembre 2016 riparte l’Anno Scolastico e il Liceo Statale Alessandro Volta di Colle di Val d’Elsa lo inaugura con la seconda edizione del Gemellaggio Matematico, che si svolgerà dal 14 al 18 settembre. Sono in arrivo dieci studenti provenienti dal Liceo Tito Lucrezio Caro di Cittadella (PD) che verranno accolti da altrettante famiglie di studenti del Liceo Scientifico colligiano.

L’anno scolastico prenderà così il via con uno scambio, all’insegna della reciproca conoscenza attraverso gare a squadre di matematica e di giochi logici presso il Liceo Volta, escursioni nel territorio valdelsano (SentierElsa, orienteering matematico presso la Fortezza di Poggio Imperiale a Poggibonsi), visite a Siena e Firenze per conoscere le nostre bellezze artistiche e proseguire con attività matematico-scientifiche presso l’Università di Siena, l’Oservatorio Astronomico e il Giardino di Archimede.
La gita è stata accompagnata dal Presidente Provinciale A.N.For. di Siena (Associazione Nazionale Forestale) Marino Centini ex Comandante C.F.S. Colle V.Elsa e attuale coordinatore del Parco.

21123

Nuova sede AIB di Gattinara

vercelli 2La nuova sede AIB porta di nome di Pietro Vialetto. 

Il gruppo Antincendi Boschivi di Gattinara ha dedicato la nuova sede all'interno del polo di Protezione Civile - situato in Corso Vercelli - a Pietro Vialetto, Ispettore Capo del CFS, deceduto nel 2012 e socio della Sezione di Vercelli/ Biella dal 1999, con una cerimonia semplice ma ricca di emozioni.
Il sottufficiale fu il primo Comandante della stazione di Gattinara e tra i promotori della nascita del gruppo AIB di Gattinara che all'epoca si chiamava SVAB. Ora a ricordarlo c'è anche una targa sistemata davanti alla porta d'ingresso della sede AIB, che è stata benedetta dal parroco di San Pietro Monsignor Franco Givone.
Alla cerimonia, cui hanno partecipato la moglie, il figlio con famiglia, sono intervenuti forestali in servizio e soci del Direttivo della Sezione di Vercelli/Biella, che hanno ricordato, con grande commozione, il percorso e la carriera di Pietro Vialetto, la sua dedizione e la passione con cui ha sempre difeso il patrimonio naturale e ambientale di Gattinara.
( a cura della Sezione di Vercelli / Biella)

 

vercelli 1

VII Raduno Naz. Forestali

PHOTOGALLERY

foto forestale

DMC Firewall is a Joomla Security extension!