0natale

frase

RUOLO D'ONORE NELLE FORZE DI POLIZIA

Con la presente, si segnala alla cortesissima attenzione di codeste Organizzazioni Sindacali e dei Signori Dirigenti dell'ANFOR in indirizzo, che sulla base delle disposizioni contenute e richiamate da ultimo dall'art. 804 e seguenti del Decreto Legislativo 15 Marzo 2010, n.66, meglio conosciuto come Codice dell'Ordinamento Militare ( pubblicato nella G.U. n. 106, dell' 8 Maggio 2010 , suppl. ord. n.84 ), entrato in vigore a decorrere dall' 8 ottobre 2010, sono state novellate le disposizioni di Legge afferenti la materia indicata in oggetto.

 

In particolare, gli Ufficiali, gli Ispettori, i Sovrintendenti , gli Assistenti e gli Agenti ed equiparati dell'Arma dei Carabinieri, del Corpo della Guardia di Finanza e del Corpo della Polizia Penitenziaria, collocati in congedo assoluto, che sono stati riconosciuti permanentemente inabili al servizio militare per mutilazioni od invalidità riportate per causa di servizio e che siano titolari di pensione privilegiata ordinaria delle prime otto categorie, sono iscritti nei ruoli d'onore corrispondenti per ciascuna Forza di Polizia.

Ai sensi dell'art.1314 del citato Codice dell'Ordinamento Militare, gli iscritti al ruolo d'onore possono conseguire un avanzamento al grado superiore a quello con il quale vi furono iscritti dopo aver conseguito cinque anni d'anzianità nel grado. Gli stessi, possono conseguire altre due promozioni, nei casi previsti ai commi 2 e 3 dello stesso art.1314. Addirittura, sempre ricorrendo alcune condizioni, di cui al citato punto 2, possono ottenere una quarta promozione, se siano titolari di pensione privilegiata di prima categoria. - Ai sensi dell'art.1315, i primi marescialli o grado vertice corrispondente, appartenenti al ruolo d'onore e titolari di pensione di prima, seconda e terza categoria possono essere nominati Ufficiali. L'art.1317 regola l'avanzamento per gli Ufficiali appartenenti al Ruolo d'Onore. L'art. 1318 prevede poi, per gli Assistenti e gli Agenti ed i gradi equiparati in godimento di pensione vitalizia o assegno rinnovabile di prima categoria con diritto agli assegni di superinvalidità ivi specificati, che possano conseguire, a domanda la nomina al grado vertice dei ruoli Marescialli e Ispettori.

Si ricorda che con l'art.7 del Decreto Leg.vo 28.12.2001, 477 ( pubblicato nella G.U. n.31 del 6 febbraio 2002) venne previsto l'istituzione del ruolo d'onore per il personale dei ruoli direttivi e dirigenti della Polizia di Stato, giudicato assolutamente inidoneo all'assolvimento dei compiti d'istituto per mutilazioni od invalidità riportati in servizio e per causa di servizio, che abbiano dato luogo a pensione privilegiata ordinaria delle prime otto categorie.

Pertanto , se non andiamo errati, il sistema della Legge, prevede particolari agevolazioni normative - onorifiche ed anche economiche, nelle fattispecie descritte, per tutto il personale delle Forze di Polizia ad ordinamento militare e civile, ad esclusione del personale con funzioni di Polizia del Corpo Forestale dello Stato e del personale dei ruoli Ispettori, Sovrintendenti, Assistenti ed Agenti della Polizia di Stato.

Si ringrazia.

 

( Gabriello Castellacci )

 

 

p.s. Il nostro Consigliere Nazionale Castellacci è a disposizione (agli indirizzi sopra indicati) per eventuali delucidazioni.

 

GABRIELLO CASTELLACCI

Consigliere Nazionale dell'Associazione Nazionale Forestali

 

56025 Pontedera (PI), lì 30 Ottobre 2010

RACCOMANDATA – E MAIL Via Sacco e Vanzetti, 13 – Tel. cell. 338 7589131

Telefono 0587 54380 (segr. e fax)

E -mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

VII Raduno Naz. Forestali

PHOTOGALLERY

foto forestale

Our website is protected by DMC Firewall!